Travel pics and tips

Come organizzare un lungo viaggio in poco tempo

Come organizzare un lungo viaggio in poco tempo

Quando si sceglie di viaggiare per un lungo periodo solitamente ci viene consigliato di iniziare la pianificazione con largo anticipo. Quello che abbiamo fatto noi è stato leggermente diverso!

Arrivati a Wellington dopo un tour del Nord della Nuova Zelanda con il piccolo gruzzoletto che ci era rimasto abbiamo deciso, dall’oggi al domani, di organizzare il viaggio che da tanto desideravamo fare nel Sud-Est Asiatico.

Il tempo per organizzare il tutto era molto limitato visto che avevamo prenotato una camera per solo una settimana e data l’elevata spesa che avrebbe comportato fermarsi  per più tempo a Wellington. Perciò ci siamo messi a lavoro immediatamente per partire entro il giorno prestabilito.

pura tana lot

Ma quali sono stati i punti chiave per riuscire in questa impresa?

 

LA PRIMA COSA DA FARE

La prima cosa che bisogna aver chiare è “quali sono le città che vorrei visitare?”. Scrivete una lista ed evidenziate i luoghi che non volete perdervi per niente al mondo così che saprete quali saranno i punti fissi del vostro viaggio. Un’altra cosa molto utile è scrivere per ogni città il numero di giorni che pensate sia giusto spenderci in modo da non passare troppo tempo in un luogo che per voi ha poco interesse o trovarvi costretti a lasciare un posto a cui avreste voluto dedicare più attenzione troppo presto.

Una volta scelto DOVE dovete passare al COME. Armatevi di pazienza, prendete carta e penna e comiciate a fare ricerche per quanto riguarda i mezzi di trasporto. Un sito molto utile è skyscanner qui potrete trovare le combinazioni di voli per qualsiasi posto nel mondo.

petronas towers

Fate una tabella con ogni giorno della settimana e iniziate a cercare il volo per la prima destinazione. Noi abbiamo cominciato con il volo da Wellington (che era la città dove ci trovavamo) a Kuala Lumpur. La scelta di KL come prima destinazione non è stata affatto casuale. La capitale della Malesia è infatti uno dei più grandi snodi areoportuali del mondo, questo significa che ogni giorno partono e arrivano moltissimi voli di moltissime compagnie aeree. Tradotto in termini economici significa avere la possibiltà di trovare tariffe più vantaggiose e maggiore scelta per quanto riguarda gli orari di arrivo\partenza.

I problemi che vi si presenteranno non saranno pochi. Sicuramente troverete tratte a prezzi esagerati o orari che non corrispondono alle vostre esigenze, non spaventatevi, fate dei tentativi ed appuntateveli, alla fine arriverete sicuramente alla soluzione.

 

SUGGERIMENTI

Quello che vi suggerisco è di farvi una piccola tabella con ogni giorno (del periodo che sarete in viaggio). Per ogni giorno scrivervi i prezzi di ogni tratta, con questa tecnica avrete tutto ben sott’occhio. Non sottovalutate la possibilità di percorrere dei tratti via treno, bus o nave.

Devo dire che questa è la parte un pò più complicata, ma con pazienza riuscirete ad organizzare tutti gli spostamenti.

Dopo aver deciso il DOVE e aver trovato COME è il momento di passare agli alloggi. Solitamente a me non piace prenotare troppi Hotel in anticipo ma visto che questa volta andavamo in Asia dove non sai mai dove vai a finire abbiamo deciso di effettuare una piccola ricerca per quanto riguarda la qualità dei B&B, degli hotel ecc. Non avendo un budget grandissimo abbiamo scelto gli alloggi più economici ma allo stesso tempo con un rating abbastanza alto, e vi assicuro che anche cosi le sorprese non sono mancate. Fortunatamente con Booking molte delle prenotazioni sono annullabili senza costi aggiuntivi, è possibile quindi organizzare i pernottamenti in modo dettagliato con la libertà sempre di poter cambiare idea!

viaggio hanoi

Quando pianificate di viaggiare attraverso diverse città è opportuno avere in mente i vari luoghi e monumenti che vi piacerebbe vedere. La cosa che ho trovato più utile in assoluto è stata quella di tenere un’agendina con scritto per ogni giorno le informazioni principali come voli, hotel, bus e cose da vedere in modo da avere tutto sotto controllo.

Attraversare 6 nazioni è impegnativo e richiede spirito di adattamento e apertura mentale ma soprattutto organizzazione!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *