Travel pics and tips

COME OTTENERE IL WORKING HOLIDAY VISA AUSTRALIA

COME OTTENERE IL WORKING HOLIDAY VISA AUSTRALIA

Siete stufi dell’Italia e volete andare a vivere in Australia?

Dopo avervi spiegato come ottenere il working holiday visa in Nuova Zelanda, non potevamo astenerci da darvi due dritte per quello Australiano!

working holiday visa australia

Il working holiday visa Australiano subclass 417, vi permetterà di lavorare e viaggiare in Australia per la durata di un anno. Questa è sicuramente una buona occasione per i giovani che vogliono fare un esperienza all’estero.

Ma come funziona?

Ovviamente ci sono delle restrizioni di cui bisogna tener conto che vi permetteranno o meno di poter applicare per un Working Holiday Visa Australia. Cioè:

  • Essere cittadini Italiani
  • avere un età compresa tra i 18 e i 30 anni* compiuti (farà fede la data di inoltro della domanda)
  • Almeno 5000 AUD  sul vostro conto in banca (Durante l’invio della domanda dovrete dichiarare di avere questa somma che sarà eventualmente verificata una volta atterrati in terre Australiane)
  • Possedere un biglietto aereo di uscita dalla AU o sufficienti soldi per comprarne uno
  • Avere un assicurazione sanitaria attiva (potrete usufruire dell’assicurazione Medicare gratis per 6 mesi)

 

Dal momento in cui il vostro visto sarà approvato avrete 1 anno di tempo per entrare nel paese altrimenti perderà validità. Per quanto riguarda il limite d’età il governo Australiano sta valutando l’aumento fino a 35 anni, ma per ora non ci sono progressi.

 

Validità

Una volta che sarete entrati in Australia il visto avrà una validità di un anno durante il quale potrete lasciare il paese e rientrare a piacimento, cosa molto utile se siete interessati a visitare l’Asia o le Isole del Pacifico che sono dei veri e propri paradisi.

 

Prolungamento del visto

Inoltre se durante i 365 giorni lavorate un minimo di 3 mesi nelle campagne avrete la possibilità di chiedere un secondo Working Holiday Visa Australia, la richiesta può essere effettuata sia prima della scadenza del primo sia dopo. Dovete sapere però che non potrete lavorare oltre 6 mesi per lo stesso datore di lavoro, questo vi permetterà di provare più di un’impiego in questo bel paese che, seconde me, è un vantaggio!

working holiday visa australia

Si può anche studiare?

Con il Working Holiday visa avrete anche la possibilità di studiare (per un massimo di 4 mesi), ciò è molto utile se volete migliorare il vostro inglese o affinare le vostre tecniche da bartender. 

 

E adesso?

Ora che vi siete fatti un’idea di ciò che vi servirà per poter iniziare la vostra avventura Australiana non  vi resta che cercare un volo ad un prezzo ragionevole (vi consiglio di cercarlo su skyscanner) e decidere da quale città cominciare. Per esperienza personale credo che il momento migliore per partire sia poco prima dell’inizio dell’estate Australiana ovvero nei mesi di Ottobre/Novembre, in questo periodo bar e ristoranti cercano personale per la stagione ed è più semplice e veloce trovare un impiego.

Una volta sistemato il volo dovrete trovare un posto dove dormire per almeno le prime due settimane. Gli ostelli sono la scelta più semplice ed economica, vi consiglio il Base hostel brand presente in varie città Australiane e della Nuova Zelanda. Solitamente sono grandi ostelli abbastanza affollati ma dotati di ogni comfort.

 

Tax File Number

Una delle cose importanti che dovrete richiedere appena arrivati sarà il Tax File Number, una sorta di codice fiscale, tramite il quale vi assegneranno la vostra fascia di tassazione; lavorare senza il TFN non è illegale ma i soldi che guadagnerete saranno tassati al 46.5%. Quello che vi suggerisco è di richiedere il TFN immediatamente, i tempi per processarlo possono arrivare anche a tre settimane, anche se questo non vi impedirà di poter iniziare a lavorare, il TFN vi verrà chiesto una volta che firmerete il contratto ma, se non lo avete disponibile al mometo, avrete 28 giorni per fornirlo.

 

Alloggio

Dal momento in cui raggiungerete la vostra meta oltre oceano dovrete mettervi alla ricerca di un alloggio. Vi consiglio di studiare bene la mappa della città e di scegliere un quartiere ben servito dai mezzi pubblici. Quando avrete le idee un po’ più chiare sul dove vorreste vivere potrete iniziare a cercare online. I siti che vi consiglio sono:

Per quanto riguarda i prezzi delle stanze variano molto a seconda della città e del quartiere, vanno comunque da un minimo di 130AUD a un massimo 400AUD per settimana.

Trovare lavoro in Australia è una delle cose che spaventa di più chi parte con un working holiday visa, ciò che vi consiglio di fare è di usare sia i metodi digitali, ad esempio l’utilizzo di siti come Seek o Careerone, sia il classico porta a porta con il curriculum a mano. Il vantaggio dell’Australia è che che le persone sono molto più aperte mentalmente di quanto lo siano in Italia, quindi basterà buona volontà e un po di fortuna e troverete lavoro.

Se invece siete intenzionati ad andare a fare fruit piking (la raccolta della frutta) non vi servirà nemmeno il curriculum basterà che vi presentiate direttamente al datore di lavoro.

working holiday visa australia

Spero di esservi stato utile e se avete domande scrivetemi alla mail keeponmoving.travel@gmail.com.

Enjoy Working Holiday Visa Australia!!

Vi potrebbe interessare WORKING HOLIDAY VISA IN NUOVA ZELANDA – COME OTTENERLO

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *