Travel pics and tips

SPAGNA ON THE ROAD – ITINERARIO 9 GIORNI

SPAGNA ON THE ROAD – ITINERARIO 9 GIORNI

Oggi vi portiamo in Spagna on the road, sull’itinerario che abbiamo percorso in 9 giorni.

 

 

Partenza Martedì 4 Settembre 2018 da Pisa.

 

Il nostro itinerario di Spagna on the road comincia a Siviglia con arrivo alle ore 8.45h del mattino. Fortunatamente riusciamo ad ottenere un early check in nel nostro appartamento vicinissimo al centro storico (Vidrio Apartment). Rapido sonnellino e via pronti per visitare Siviglia (qui torvate tutti i nostri consigli su cosa visitare)

Abbiamo passato in questa meravigliosa città dell’Andalusia 3 notti. 

 

Spagna on the road siviglia

 

La mattina del Venerdì abbiamo ritirato un auto alla stazione e siamo partiti alla volta di Italica, anfiteatro Romano a circa 20 minuti di macchina dal centro, famosa sopratutto per essere stato set della serie tv Game of Thrones.

Dopo una breve visita a Italica ci siamo spostati verso sud per andare a visitare il primo Paese bianco ovvero Arcos de la Frontera. Arcos de la Frontera è uno dei molteplici Paesi Bianchi (Pueblos Blancos) che si trovano nel sud dell’Andalusia. Questi paesi sono molto piccoli e arroccati sull’altopiano del parco naturale della Sierra de Grazalema. 

 

Spagna on the road pueblos blanco

 

Il nostro terzo stop di Spagna on the road è stato un’altro Paese bianco, Grazalema. Dal centro di questo paese si può ammirare un bellissimo panorama. In più nella piazza principale si trova una fontana dove sgorga l’acqua di sorgente.

 

Spagna on the road grazalema

 

Percorrendo la strada verso Zahara, piccolo paesino sulla sponda nord della Sierra de Grazalema, si ha una bellissima visuale dall’alto sul Rio Guardalete e, una volta arrivati a Zahara, il piccolo paesino non sarà da meno in quanto a bellezza.

 

Spagna on the road zahara

 

Si è fatta sera e per la nostra quarta notte abbiamo deciso di fermarci a Ronda. Tapas, sangria e letto presto che domani si riparte!

Il nostro quinto giorno di Spagna on the road parte con una super colazione al Cafe Colon. Ronda non è una cittadina molto grande ma è molto carina e brulica di turisti, la nostra è stata una visita breve dovevamo, infatti, raggiungere Granada in giornata che dista circa 2h da Ronda, ma prima pit stop a Setenil de la Bodegas.

 

Spagna on the road ronda

 

Setenil de la Bodegas è uno dei paesini più particolari che abbia mai visitato. Piccole casette bianche sormontate da un enorme montagna, una cosa a dir poco singolare. Qua ci siamo fermati per pranzo colti, inaspettatamente dalla pioggia che ci accompagnerà per i prossimi 2 giorni a Granada.

 

Spagna on the road setenil de las bodegas

 

Fortunatamente avevamo prenotato un appartamento per le nostre 2 notti a Granada, cosi per la prima sera abbiamo optato per sushi e film (grazie Just Eat!!). Il secondo giorno il tempo era migliore e cosi siamo andati a visitare l’Ahlambra (solo da fuori perché se non prenotate i biglietti online almeno il giorno prima rischiate che finiscano e rimanete fuori come noi!). Durante la mattina siamo riusciti a visitare la città per poi nel pomeriggio essere costretti ad altro Netfilx and Chill (maledetta pioggia).

Per fortuna ce ne andiamo da Granada e dalla pioggia dirigendosi questa volta a Nord. Toledo è la nostra meta per oggi!

Sulla strada che porta a Toledo ci siamo fermati  a visitare i 12 mulini a vento di Consuerga, assolutamente consigliati!

 

Spagna on the road mulini a vento

 

Il nostro alloggio a Toledo è l’Hospederia de los Reyes, un curatissimo affittacamere a pochi passi dalle mura della città. Toledo si è rivelata una bellissima città medioevale, molto curata e accogliete, decisamente da visitare.

Peccato che i nostri giorni di vacanza stiano finendo e cosi per le ultime due notti abbiamo scelto visitare la capitale Spagnola, Madrid.

Alloggiavamo in centro a pochi passi da Plaza del Sol e l’Opera in un nuovissimo affittacamere chiamato Los Amgos.

Nei nostri 2 giorni a Madrid abbiamo mangiato (degni i nota i Churros della cioccolateria San Gines), abbiamo visitato i musei, il palazzo reale, abbiamo affittato una bicicletta per mezza giornata e ci siamo persi per le vie della città. 

 

Spagna on the road churros

 

Madrid e la Spagna in generale regalano sempre un sacco di gioie!

Ritorno Giovedi 13 Settembre.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *